Sushi e vino: un’accoppiata vincente

Sushi e vino: un’accoppiata vincente

Varchiamo nuove frontiere con abbinamento affatto scontato e divertente...

Il sushi… chi non conosce questo tipico piatto della cucina giapponese!

I livelli di popolarità che questa pietanza ha raggiunto sono inimmaginabili, diventando nel giro di pochi anni una delle più amate e diffuse nel nostro paese. Per questo, anche fra i detrattori di questa pietanza, difficile scovare chi non l’abbia mai provato, almeno una volta. Per molti invece è diventato ormai parte della propria dieta settimanale! Ma qual è l’abbinamento migliore tra sushi e vino?

Un vero boom culinario, la cui offerta, in continua espansione, è piuttosto ingente. Infatti tra ristoranti all you can eat, consegne a domicilio, takeaway al supermercato e versioni homemade, abbiamo l’imbarazzo della scelta.

Se poi vogliamo parlare dell’aspetto nutrizionale e dei benefici per la salute, ci troviamo di fronte a un alimento povero di grassi e calorie e bensì ricco di proteine e vitamine. Altra spinta che ha incentivato la sua diffusione.

Tralasciando l’abbinamento della “casa” con il Sakè, o con qualche birra nipponica, un ottimo bicchiere di vino può essere una buona scelta per accompagnare una cena giapponese.

Sicuramente vale la regola aurea di optare per un vino da sushi che non vada a coprire gli aromi delicati di questo tipo di cucina, che si basa appunto sul totale equilibrio dei sapori.

Ovviamente poi, se si vuole ordinare una portata di sushi assortita, che comprende sapori diversi, tenete presente che non possiamo sperare che un solo vino che corrisponda perfettamente ad ogni pezzo.

Ma per questo è così importante scegliere bene, perché dovremmo optare per un calice di vino per sushi in grado di esaltare senza mai coprire i diversi aromi di portate al tempo stesso sapide e delicate. 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


has been added to your cart.
Check-out